TSMC fornitore esclusivo di chip per Apple?_ Tech

Il produttore taiwanese TSMC dovrebbe rimanere l’unico fornitore dei chip per Apple anche per  il prossimo anno.

Gli analisti del settore prevedono che sino a quando TSMC continuare ad offrire qualcosa di nuovo e all’avanguardia ogni anno con ottimi  risultati, rimarrà l’unico fornitore per gli iPhone; 

TSMC è fornitore esclusivo di Apple di chip serie A dal 2016,  A10 Fusion in iPhone 7 e iPhone 7 Plus e il chip Bionic A11 in iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X. Più report indicano TSMC sarà anche il fornitore esclusivo del chip “A12” nell’iPhone 2018.

Le offerte di TSMC sono ampiamente considerate superiori a quelle di altri produttori di chip, tra cui Samsung e Intel, quindi non sarà sorprendente se l’esclusività continui con il chip “A13” per l’iPhone del 2019.

TSMC ha gradualmente ridotto le dimensioni degli stampi nel corso degli anni, continuando a perfezionare il processo di produzione: A10 Fusion è 16nm, A11 Bionic è 10nm e “A12” quest’anno dovrebbe essere un chip da 7 nm. “A13” sarà probabilmente un circuito integrato 7nm + con ultravioletti di litografia estrema.

Inoltre, TSMC ha recentemente confermato che prevede di investire $ 25 miliardi verso la produzione di chip in 5 nm entro il 2020, quindi ci sono buone probabilità che Apple utilizzerà il produttore di chip di Taiwan per il prossimo futuro.

La scelta di TSMC da parte di  Apple va a scapito di Samsung, che è stato il produttore esclusivo di processori per iPhone per molti anni, a cominciare dal chip ARM11 nel modello originale di iPhone attraverso il chip A7 negli iPhone 5s. TSMC ha prodotto il chip A8 nel 2014 e TSMC e Samsung hanno condiviso il chip A9 nel 2015.

Samsung non si sta ritirando facilmente, poiché alcune fonti riferiscono che dallo scorso mese l’azienda sudcoreana  lavora su una nuova tecnlogia per la produzione ufficiale di un chip da 7nm + con EUV, cercando di riguadagnare ordini da Apple nel 2019.

I miglioramenti nella costruzione di chip da parte di TSMC sono vantaggiosi per le prestazioni, la durata della batteria e la gestione termica dei futuri iPhone.

Iscrivetevi alla nostra pagina  Facebook 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici attraverso i social media. Puoi anche lasciare un commento nel box che trovi qui sotto

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!